Archivio

influencer.

Content Marketing: tre idee vincenti per il social advertising

Tecnostudi comunicazione Bologna Content Marketing
Content Marketing: tre idee vincenti per il social advertising

Il content marketing per il social advertising Il content marketing negli ultimi anni si è trasformato in linfa vitale per il social advertising: per raggiungere un’audience sempre più ampia e mobile è fondamentale oggi costruire contenuti capaci di catturare l’attenzione dell’utente anche quando la fruizione avviene in tempi brevissimi. La creazione di progetti efficaci di content marketing significa dunque costruire una user experience di valore e coinvolgente. Fino ad oggi vi hanno lasciato credere che fosse sufficiente ripetere il mantra “Content is King” per evocare piogge di condivisioni, commenti e like; il content marketing è in realtà un percorso mistico molto più lungo dove vi dovrete confrontare con ruoli e missioni differenti. Editor, publisher, curator e analisti: nel content marketing odierno queste funzioni confluiscono tutte in una strategia coerente. Complice anche i cambiamenti che stanno interessando i principali social network, Facebook in primis, è sempre più importante ripensare l’advertising in un’ottica integrata tra i contenuti e il messaggio commerciale puro. Dal momento che un po’ di esperienza sul campo ce la siamo fatta, abbiamo pensato di rivelarvi tre idee vincenti di content marketing da utilizzare subito nella vostra strategia di social advertising. Spoiler Alert: salvo fortunate eccezioni, nessuna di queste idee è una ricetta... Leggi tutto

Influencer Marketing: gli errori da non fare MAI

Tecnostudi comunicazione Bologna - influencer marketing
Influencer Marketing: gli errori da non fare MAI

Se credi che influencer marketing sia uguale a fashion blogger, youtubber e poco altro, è l’ora di farti una cultura su questa disciplina: sì, l’influencer marketing è una disciplina vera e propria e non si improvvisa. Il perché ce lo dicono i dati: secondo AdWeek, il 94% dei marketer che utilizzano le strategie di marketing con influenti ritiene che siano efficaci. Uno studio invece condotto da Ogilvy e Google ha rilevato anche che il 74% degli acquisti viene influenzato dal passaparola: quello che insomma fanno oggi gli influencer. Sfortunatamente, nella fretta di adottare una strategia di influencer marketing, alcuni brand commettono errori a volte piuttosto grossolani. Se non vuoi anche tu perderti tra telefonate, blogger day, liste infinite di email e microinfluencer e vip, scopri con noi cosa non devi assolutamente fare prima di avviare una campagna di influencer marketing.   1 - Non conosci il tuo pubblico Se non conosci veramente il tuo cliente, non sarai mai in grado di creare un'efficace strategia di influencer marketing a lungo termine. È importante conoscere le abitudini di acquisto, le informazioni demografiche, i comportamenti sociali del tuo potenziale consumatore prima di individuare gli influencer con cui lavorare. Inoltre, in questo modo, sarai in grado di... Leggi tutto

Influencer marketing

Tecnostudi comunicazione Bologna - influencer marketing
Influencer marketing

L’influencer marketing è un fenomeno che sta subendo una grossa accelerazione negli ultimi anni: piuttosto che puntare a raggiungere direttamente i consumatori, sempre più brand scelgono di ispirare il loro potenziale pubblico con l’aiuto di celebrity, esperti, ambassador, blogger e vip. L’influencer marketing è ormai una disciplina che risulta efficace esclusivamente con un corretto mix di coordinate strategiche: le aziende che scelgono gli influencer, infatti, spesso adottano un approccio sbagliato, perché non hanno chiari gli obiettivi della loro comunicazione. Cosa NON è l’influencer Prima di approfondire i concetti chiave dell’influencer marketing, chiariamo subito cosa non è un influencer e cosa non può fare: l’influencer non è un testimonial, o almeno non lo è il più delle volte: non è infatti quello che un tempo poteva definirsi “la faccia” del tuo brand perché spesso non è fedele ad un solo marchio ma è sempre molto fedele al suo pubblico; un influencer ha infatti un rapporto di fiducia con il suo target, che lo segue perché si fida della sincerità delle sue opinioni; un influencer non è per tutti: non reclutare un blogger, uno youtuber, un esperto pensando che piacerà a tutto il tuo pubblico; al contrario dovrai lavorare su target differenti e obiettivi... Leggi tutto

Il nostro sito fa uso di Cookies per memorizzare alcuni tuoi dati e per offrirti la migliore esperienza di navigazione. Nella nostra Cookie Policy (link alla policy) puoi vedere tutti i cookies che utilizziamo e come esercitare i tuoi diritti in base al regolamento UE 2016/679 (GDPR). Cliccando sul pulsante accetti l’utilizzo dei Cookies per il nostro sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi