9 luglio 2018

Per un’usabilità migliore: la checklist per capire se il tuo sito web funziona bene

Tecnostudi comunicazione Bologna sito web
Tempo di lettura: 4 minuti

Nell’agosto del 1991 Tim Berners-Lee, il papà del World Wide Web, mise al mondo il primo sito web della storia, che è ancora raggiungibile a questo link: sfondo bianco e un testo essenziale che comprende i link alle altre pagine. Nessuna immagine, nessun menu di navigazione, nessun link esterno e un banale font per il testo: l’antenato degli attuali siti web era solo un insieme di pagine bianche anonime.

Sono trascorsi meno di trent’anni da allora e i siti web sono divenuti l’asset di marketing più potente a disposizione delle aziende: colorati, dinamici, pieni di immagini, video, animazioni flash, banner pubblicitari, pop-up e chatbot. In poco tempo i siti web hanno subito una radicale trasformazione: prima erano come la vetrina di un piccolo negozietto di paese, oggi sono l’equivalente di un enorme centro commerciale. Purtroppo però sono anche lo strumento che invecchia più velocemente, specialmente quando vengono realizzati senza un criterio strategico alle spalle.

Primo passo: Usabilità e User Experience

Come facciamo allora a realizzare un sito web che non soffra di invecchiamento precoce e duri nel tempo nonostante le mode e i necessari aggiornamenti? C’è una parola chiave che ci viene incontro: “usabilità”. L’usabilità ha sostituito l’etichetta obsoleta di “user friendly”, tanto in voga qualche anno fa: qui le cose si fanno complicate, dunque massima attenzione, perché stiamo per spiegarvi l’equivoco che sta facendo impazzire i programmatori e i marketer di mezzo mondo.

L’usabilità si riferisce alla facilità di accesso e/o utilizzo di un prodotto o di un sito web. È una parte della UX Design cioè di quella disciplina che si occupa della User Experience. La progettazione dell’esperienza del nostro utente immaginario è spesso confusa con l’usabilità ma c’è una bella differenza: la prima riguarda tutti quegli aspetti che rendono memorabile, piacevole, coinvolgente la fruizione del nostro sito web da parte di un navigatore; la seconda invece indica i fattori che facilitano la navigazione delle pagine.

E ora la parte complicata di tutta la faccenda: il nostro sito web non può prescindere da entrambi i fattori ma deve essere anzi un buon mix di entrambi.

No, fermo, dove scappi!

Tranquillo, resta con noi e continua a leggere: per venirti incontro abbiamo pensato ad una piccola checklist da fare al tuo sito per capire quali errori stai commettendo e rimediare con un bel restyling.

Il tuo sito è veloce?

Una delle esperienze più frustranti per un utente è dover restare a lungo in attesa che una pagina web si carichi completamente. Con l’avvento dei dispositivi mobile, le persone accedono ai contenuti di tutto il mondo su molte piattaforme diverse. Mentre navigano online in metro o mentre guardano la TV sul loro laptop, si aspettano un risultato veloce per il contenuto che vogliono. Quando non capiscono il ritardo di un caricamento, rimbalzano e vanno da un’altra parte.

Un ritardo di 2 secondi nel tempo di download determina tassi di abbandono fino all’87%.

Per fortuna Google offre un servizio gratuito in cui è possibile ottenere informazioni sulla velocità di una pagina e segnala anche alcuni suggerimenti per migliorare il tempo di caricamento su Mobile e Desktop.

Il tuo sito usa immagini originali?

Un utente quando visita per la prima volta una piattaforma online è in grado di individuare facilmente una foto che ha già visto altrove o che assomiglia nello stile alle immagini che provengono dalle numerose banche dati del web. L’uso di una foto acquistata su database può ridurre l’attenzione ma anche la fiducia dell’utente che non riesce in questo modo ad associare al tuo brand un’immagine reale.

Nessuna fotografia da stock sarà in grado di trasmettere il TUO marchio, i TUOI servizi e i TUOI prodotti nel modo desiderato. Solo le tue immagini reali possono farlo.

Il tuo sito è coerente?

Coerenza significa far coincidere tutto: dimensioni delle intestazioni, scelta dei caratteri, colori, stile dei pulsanti, spaziatura, elementi di design, stile delle illustrazioni, scelta delle foto, ecc. Tutto dovrebbe essere “a tema” per rendere la tua immagine coerente e coordinata tra le diverse pagine e all’interno della stessa pagina.

Un utente quando naviga in un sito web incoerente e disomogeneo, si domanda spesso “Sono nel posto giusto? Ho cliccato qualcosa di sbagliato?”: la sua frustrazione è un tuo insuccesso.

Il tuo sito ha i link evidenti e ben segnalati?

Il punto cruciale per un sito web di successo è quello di trattenere l’utente il più possibile al suo interno e condurlo così ai nostri obiettivi finali: acquistare un prodotto, lasciarci il suo contatto, convincerlo a farci visita in negozio e così via. Ecco a cosa servono i link: a condurre l’utente verso i tuoi obiettivi.

Quando aggiungi un link a qualsiasi pagina stai dicendo che vuoi che l’utente faccia clic qui o lì. Assicurati che i link siano facilmente identificabili da segnali visivi: non trascurare l’importanza di un testo sottolineato o colorato diversamente!

Il tuo sito è comunque un disastro?

Il tuo sito web continua a non funzionare? Ricorda cosa abbiamo detto all’inizio di questo articolo: ci vuole un mix ben fatto di usabilità e user experience per avere un buon sito. Non è sufficiente avere solo buone idee, né avere solo belle immagini o un bel design. È importante avere una strategia a monte: parti dagli obiettivi del tuo brand e procedi a pensare a quello che deve o non deve esserci nel tuo sito per raggiungerli. Se riesci ad ottenere un modo per portare il tuo utente immaginario ad avvicinarsi al tuo obiettivo, allora avrai la tua strategia!

The following two tabs change content below.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il nostro sito fa uso di Cookies per memorizzare alcuni tuoi dati e per offrirti la migliore esperienza di navigazione. Nella nostra Cookie Policy (link alla policy) puoi vedere tutti i cookies che utilizziamo e come esercitare i tuoi diritti in base al regolamento UE 2016/679 (GDPR). Cliccando sul pulsante accetti l’utilizzo dei Cookies per il nostro sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi