fbpx

Influencer Marketing: gli errori da non fare MAI

da | Dicembre 1, 2017 | Blog, Digital

Se credi che influencer marketing sia uguale a fashion blogger, youtubber e poco altro, è l’ora di farti una cultura su questa disciplina: sì, l’influencer marketing è una disciplina vera e propria e non si improvvisa.

Il perché ce lo dicono i dati: secondo AdWeek, il 94% dei marketer che utilizzano le strategie di marketing con influenti ritiene che siano efficaci. Uno studio invece condotto da Ogilvy e Google ha rilevato anche che il 74% degli acquisti viene influenzato dal passaparola: quello che insomma fanno oggi gli influencer.

Sfortunatamente, nella fretta di adottare una strategia di influencer marketing, alcuni brand commettono errori a volte piuttosto grossolani. Se non vuoi anche tu perderti tra telefonate, blogger day, liste infinite di email e microinfluencer e vip, scopri con noi cosa non devi assolutamente fare prima di avviare una campagna di influencer marketing.

 

1 - Non conosci il tuo pubblico

Se non conosci veramente il tuo cliente, non sarai mai in grado di creare un'efficace strategia di influencer marketing a lungo termine. È importante conoscere le abitudini di acquisto, le informazioni demografiche, i comportamenti sociali del tuo potenziale consumatore prima di individuare gli influencer con cui lavorare. Inoltre, in questo modo, sarai in grado di fornire agli influencer un brief chiaro che li aiuterà a realizzare meglio i tuoi obiettivi.

 

2 - Usi l’influencer marketing attraverso i canali sbagliati

L'efficacia dell’influencer marketing varia in base al canale e in base alla tipologia del cliente (business to business o business to consumer).

Ad esempio, una strategia con influencer progettata per colpire i giovani della nuova Generazione Z sarà meno efficace se eseguita su Facebook e Twitter piuttosto che su Instagram. Questo perché gli adolescenti oggi preferiscono in modo schiacciante l'uso di questo social network.

Al contrario, una campagna di marketing di influencer progettata per coinvolgere i clienti più adulti della Generazione X sarà probabilmente più efficace su LinkedIn o Facebook.

 

3 - Ti aspetti risultati immediati

Mentre una potente campagna di marketing di influencer può in alcuni casi produrre risultati overnight, di solito non è così. Soprattutto per le aziende che non hanno e-commerce, l’influencer marketing può richiedere tempo per produrre dei risultati tangibili.

Ricorda che le campagne di influencer marketing hanno principalmente come obiettivo la brand reputation. Una volta che un potenziale cliente è a conoscenza del tuo marchio, può comunque impiegare del tempo prima di scegliere di fare un acquisto.

 

4 - Trascuri le analisi di prestazione

L'unico modo per sapere veramente se una campagna con influencer è efficace è utilizzare una piattaforma di analisi per misurare i risultati. Questo è importante su tutte le tipologie di canali social che verranno coinvolti nella campagna: da Instagram a YouTube, ricorda di monitorare i risultati in corso e non soltanto a finale della campagna.

 

5 - Non esponi chiaramente le tue aspettative agli influencer

Ogni volta che si lavora con gli influencer, è importante chiarire le aspettative che l’azienda ripone in essi. Gli influencer dovrebbero ricevere un brief che includa l'obiettivo della campagna e come misurare le prestazioni.

Per aiutare gli influencer ad avere più successo, dovresti includere le informazioni sul marketing che tu e il tuo team avete raccolto, oltre a tutte le informazioni analitiche che il tuo team ritiene utile per rendere efficaci le azioni degli influencer.

 

6 - Non hai analizzato i competitors

Si può imparare molto analizzando i propri concorrenti, specialmente quando si tratta di influencer marketing. Se un influencer molto noto ha già lavorato con un competitor, ad esempio, probabilmente è meglio orientarsi verso un altro influencer più di nicchia, per creare un ambassador credibile del proprio marchio.

 

7 - Hai scelto un'agenzia inesperta per gestire le tue Public Relation

Dal momento che il marketing di influencer è diventato così efficace, le agenzie di marketing si stanno dando da fare per offrire servizi di influencer markeitng. Sfortunatamente, molte agenzie non hanno esperienza reale con questo tipo di strategia e quindi non sono in grado di generare risultati misurabili e interessanti.

Se sei interessato a lavorare con un'agenzia, assicurati di selezionarne una che abbia esperienza di lavoro con le strategie di influencer marketing relative al tuo settore o al tipo di attività.

Ricorda che il marketing di influencer può richiedere del tempo per dare i suoi frutti, ma una strategia efficace può avere un impatto virale che altri strumenti di marketing difficilmente possono offrire.

Bologna

Via Ferrarese 65, 40128
+39 051 352666

P.IVA e C.F. IT02141330379
R.E.A. BO 253189
Capitale sociale € 10.400 i.v.
PEC: tecnostudi@pec.it
EMAIL: tecnostudi@mptstudi.com

 

 

 

Pin It on Pinterest

Share This