fbpx

DIGITAL PR: le pubbliche relazioni 4.0

da | Novembre 4, 2019 | Blog, Digital

Digital PR: cos'è?

Le Digital PR comprendono l’insieme di processi comunicativi strategici tesi a costruire rapporti tra le aziende e la loro target audience, promuovendo idee e attività, curandone l’identità e migliorandone la percezione. Ovvero, la reputation.

Ma allora quali sono le differenze tra le Digital PR e le PR “tradizionali”?

Da ciò che abbiamo scritto, sembrano non esserci. E invece ci sono.

La definizione che abbiamo fatto nostra è basata su quella che la PRSA (Public Relations Society of America) ha ufficializzato nel 2012. Storicamente più datata, è stata aggiornata in quell’anno con l’introduzione di concetti fondamentali come le strategie, la costruzione di relazioni e il coinvolgimento del pubblico, in precedenza non menzionati.

Cerchiamo di capire allora come un generico concetto di pubbliche relazioni possa diversificarsi in base al fatto che l’attività sia svolta online oppure offline. Se l’obiettivo da perseguire fortificando i legami tra azienda e pubblico rimane lo stesso – cioè un’immagine positiva - e se manteniamo intatta l’idea di narrazione strategica (storytelling) alla base, ciò che cambia è il modo di concretizzare tali propositi. Il mondo della comunicazione si è evoluto: le Digital PR nascono dalla necessità di adattare la disciplina ai nuovi scenari aperti dal diffondersi del Web Marketing. Non è detto che regole di comunicazione funzionali alla stampa tradizionale si possano tradurre in un’ottica digitale e viceversa. La principale differenza tra le due forme rimanda al metodo di creazione delle relazioni e ai canali per il raggiungimento della target audience.

Attenzione però: i processi alla base delle PR sono BIUNIVOCI.

La pubblicità cerca di influenzare una decisione d’acquisto, mentre con le PR si agisce per modificare opinioni e comportamenti. Stessa finalità, approccio diverso: la pubblicità è monologo, le PR sono dialogo. Nell’orientamento all’utente è stato necessario passare dal “noi sappiamo cosa è meglio per te” al “spiegaci cosa ti serve e faremo tutto il possibile per accontentarti”.

Il comunicatore non esiste senza il supporto del pubblico.

A chi ci riferiamo quando parliamo di pubblico nelle Digital PR?

Per loro natura, le PR offline hanno come riferimenti stampa, radio, tv e conferenze; le Digital PR invece si muovono in un universo ancora più vario ed articolato, che include motori di ricerca, blog, social media. L’essenza delle PR moderne non annulla il valore delle altre, esse convivono in contesti differenti che necessitano di strategie differenti.

Le PR digitali sono quindi permeate dai rapporti con i blogger, i social influencer, gli ambassador, le piattaforme online inerenti il settore aziendale, tutti interlocutori che allargano la cerchia dei contatti da gestire. Spesso si tende a considerare gli attori menzionati come PUBBLICO delle Digital PR. In realtà queste sono figure di supporto che, per mezzo della visibilità sui propri canali o della partecipazione ad eventi, diventano potenti alleati nella diffusione di un messaggio e nel successo di un progetto.

Il PR digitale, come quello tradizionale, si interfaccia prevalentemente con un pubblico di professionisti ai quali rimanda la mediazione con gli utenti finali:

  • Stakeholders: dirigenti, azionisti, partner, fornitori, istituzioni, media.
  • Decision makers: peculiari stakeholders che hanno il potere di stabilire l’allocazione di risorse, l’acquisto di beni o servizi, la gestione di un’attività progettuale. Una loro decisione può influenzare l’andamento di un’azienda.
  • Opinion leaders: organizzazioni o individui ritenuti determinanti nel condizionare il raggiungimento di un determinato obiettivo. Spesso si tratta di soggetti esterni all’azienda e neppure apparentemente interessati, che invece è necessario avvicinare e coinvolgere.

In cosa consiste il lavoro di un Digital PR e quali skills deve possedere?

Il Digital PR si occupa di relazioni con i media, organizzazione di eventi, comunicazione sociale e ambientale, attività di lobbying, gestione della crisi e della reputazione, marketing, comunicazione interna. A livello strategico egli deve ideare e creare il messaggio da comunicare alla rete nel modo più efficace possibile per catturare l’attenzione del potenziale cliente, mirando al riconoscimento dell’azienda come fonte autorevole e fidata. Per questo motivo il professionista deve possedere abilità nei seguenti campi:

  • SEO copywriting
  • relazioni interpersonali (negoziazione, capacità di prendere decisioni e risolvere problemi)
  • public speaking
  • ideazione e gestione di conferenze stampa e influencer marketing
  • sponsorship management

Inoltre, in un mondo iperconnesso, il Digital PR deve conoscere le leve emotive dei decisori di acquisto, cioè i potenziali clienti dell’azienda per cui opera.

Quali sono gli ambiti di applicazione delle Digital PR?

Corporate and Marketing Communication: in questo caso le attività spaziano dalla gestione dei canali social durante specifici progetti alle relazioni con influencer e blogger. Le PR forniscono supporto alle iniziative commerciali, riportano i feedback delle campagne digitali, monitorano i rapporti con i media. Esse tornano molto utili anche nel Social Selling applicato al B2B tramite LinkedIn.

Personal branding: le pubbliche relazioni digitali costituiscono un punto cruciale nella promozione di un professionista e nella consulenza per migliorare la presenza online tramite blog e social media.

Customer Service: qui il Digital PR rappresenta la prima linea, il rapporto con l’utente finale. Le sue abilità possono professionalizzare l’assistenza e ottimizzare il servizio.

In Tecnostudi applichiamo le best practices di Digital PR tramite la creazione e l’aggiornamento costante di database dei principali influencer, blog e magazine secondo criteri quali authority online e disponibilità all’engagement con l’azienda cliente. Studiamo nei minimi dettagli il coinvolgimento delle figure individuate proponendo loro collaborazioni per specifici progetti o test gratuiti per il lancio di prodotti. Nell’ambito della pluriennale collaborazione con Beautyge, abbiamo adottato strategie di Digital PR per i brand REVLON®, American Crew™ e Eksperience™.

Per la tua prossima campagna di Digital PR contattaci!

Articoli Recenti

Bologna

Via Ferrarese 65, 40128
+39 051 352666

P.IVA e C.F. IT02141330379
R.E.A. BO 253189
Capitale sociale € 10.400 i.v.
PEC: tecnostudi@pec.it
EMAIL: tecnostudi@mptstudi.com

 

 

 

Pin It on Pinterest

Share This