Claudia Ingrassia

Tutti gli articoli scritti da: Claudia Ingrassia

Social network in estate: come tenere i follower in caldo

Tecnostudi comunicazione Bologna - social in estate
Social network in estate: come tenere i follower in caldo

È finalmente arrivata l’estate: quel momento tanto sognato in cui si chiude l’ufficio, si da gas al trolley e si corre incontro alle ferie. Ma aspetta… chi si occuperà dei canali social della tua azienda? Non mi dire che non ci avevi ancora pensato!?! Anche quest’anno hai deciso di smettere di pubblicare perchè “Tanto chi vuoi che legga i post su Facebook ad agosto?”. Hai già dimenticato quanto tempo hai impiegato l’anno scorso per dare nuovamente visibilità ai tuoi canali dopo il blackout estivo? Confessa: hai anche dovuto aumentare il budget della tua campagna adv su Facebook a settembre, non è vero? I social network sono solo uno specchio (uno dei tanti) della realtà vera: se normalmente le persone hanno più tempo libero in estate, probabilmente lo dedicheranno anche (e a volte soprattutto) alla condivisione e alla navigazione sui social network. Il tuo brand deve trovarsi lì in quel momento, anche se tu sei nella realtà con i piedi a mollo in un bel mare cristallino. Allora fermati ancora qualche minuto e scopri con noi i tips per tenere in caldo (è proprio il caso di dirlo!) i tuoi follower sui social network anche in estate. Programma il programmabile  Apri un bel foglio Excel... Leggi tutto

Perché dovresti includere i chatbot nella tua strategia di marketing

Tecnostudi comunicazione Bologna Chatbot
Perché dovresti includere i chatbot nella tua strategia di marketing

Probabilmente lo avrai già sentito dire più e più volte: i robot sono il futuro. Iniziamo subito assicurandoti che questa affermazione è semplicemente falsa: in realtà, i robot sono il nostro presente. I robot sono intorno a noi da tanto tempo: dentro le aziende, negli ospedali, nei magazzini, nei nostri personal computer e nei nostri smartphone. È proprio il successo di software come Google Assistant, Alexa e Siri che ha permesso all’Intelligenza Artificiale di entrare nel nostro quotidiano. Il presente dell’AI però non è necessariamente così complesso come questi assistenti digitali: nella nostra vita di tutti i giorni abbiamo a che fare più spesso di quanto possiamo immaginare con i cugini più piccoli dei robot, i chatbot. Cos'è un chatbot, esattamente? Un chatbot o più semplicemente detto “bot”, non è altro che un programma per computer che automatizza determinate attività, chattando con l’utente attraverso un'interfaccia di conversazione. I chatbot più avanzati sono alimentati dall'intelligenza artificiale e possono rispondere anche a richieste complesse, personalizzare le risposte e migliorare le interazioni nel tempo. Social network come Facebook promuovono oggi i chatbot come punti di forza per una customer experience efficiente che fornisce un ROI tangibile alle aziende. Quello che fino a pochissimo tempo fa era... Leggi tutto

Content Marketing: tre idee vincenti per il social advertising

Tecnostudi comunicazione Bologna Content Marketing
Content Marketing: tre idee vincenti per il social advertising

Il content marketing per il social advertising Il content marketing negli ultimi anni si è trasformato in linfa vitale per il social advertising: per raggiungere un’audience sempre più ampia e mobile è fondamentale oggi costruire contenuti capaci di catturare l’attenzione dell’utente anche quando la fruizione avviene in tempi brevissimi. La creazione di progetti efficaci di content marketing significa dunque costruire una user experience di valore e coinvolgente. Fino ad oggi vi hanno lasciato credere che fosse sufficiente ripetere il mantra “Content is King” per evocare piogge di condivisioni, commenti e like; il content marketing è in realtà un percorso mistico molto più lungo dove vi dovrete confrontare con ruoli e missioni differenti. Editor, publisher, curator e analisti: nel content marketing odierno queste funzioni confluiscono tutte in una strategia coerente. Complice anche i cambiamenti che stanno interessando i principali social network, Facebook in primis, è sempre più importante ripensare l’advertising in un’ottica integrata tra i contenuti e il messaggio commerciale puro. Dal momento che un po’ di esperienza sul campo ce la siamo fatta, abbiamo pensato di rivelarvi tre idee vincenti di content marketing da utilizzare subito nella vostra strategia di social advertising. Spoiler Alert: salvo fortunate eccezioni, nessuna di queste idee è una ricetta... Leggi tutto

6 strategie per aumentare il tuo pubblico su Facebook nonostante l’aggiornamento dell’algoritmo

Tecnostudi comunicazione Bologna per Facebook
6 strategie per aumentare il tuo pubblico su Facebook nonostante l’aggiornamento dell’algoritmo

All'inizio dell'anno, Mark Zuckerberg ha scosso il mondo del marketing con una serie di annunci che affermano che Facebook introdurrà una grande quantità di cambiamenti nel 2018. Per tutto il mese di gennaio, Zuckerberg ha rilasciato tre importanti dichiarazioni riguardanti gli aggiornamenti degli algoritmi: I contenuti pubblicati da amici, familiari e gruppi riceveranno maggiore visibilità nel feed delle nostre notizie rispetto ai contenuti pubblicati da aziende, marchi e media. Questo per incoraggiare "interazioni sociali più significative rispetto al consumo passivo di contenuti". Gli utenti vedranno più notizie locali sul loro feed di notizie e meno notizie nazionali; Il News Feed avrebbe attribuito maggiore importanza alla credibilità delle agenzie di stampa e delle pagine pubbliche. Gli algoritmi favoriranno il contenuto proveniente da "fonti ampiamente affidabili e di alta qualità al fine di contrastare disinformazione e polarizzazione". L'obiettivo di questi cambiamenti è riportare Facebook ai suoi obiettivi originali e incoraggiare un coinvolgimento attivo positivo degli utenti. Che cosa significa tutto questo per le aziende su Facebook? Un bel cambiamento delle regole di gioco: le strategie che hanno funzionato bene negli anni precedenti avranno bisogno di un restyling. La buona notizia è che ci sono una serie di strategie utili che puoi incorporare nel... Leggi tutto

Instagram: i tips per conoscere il proprio target e conquistarlo

Tecnostudi comunicazione Bologna Instagram
Instagram: i tips per conoscere il proprio target e conquistarlo

Instagram è il secondo social network più popolare al mondo, dopo Facebook, con 600 milioni di utenti mensili. Ciò significa che è tempo che le imprese considerino questa piattaforma nella loro strategia e che la pubblicità su Instagram venga considerata un investimento necessario per migliorare la propria presenza sui social network. I post sponsorizzati di Instagram, esattamente come su Facebook, sono quasi identici ai post normali, con la differenza che in alto a sinistra è indicato che si tratta di un contenuto "Sponsorizzato". Un banner di invito all'azione viene visualizzato nella parte inferiore dell'immagine e si può scegliere tra "Ulteriori informazioni", "Acquista ora", "Registrati" e altro ancora. Quando un utente fa clic sul banner, viene inviato alla pagina Web designata per l'annuncio. I vantaggi della pubblicità su Instagram Instagram non è dunque solo una moda per adolescenti: è probabile che una percentuale significativa del tuo mercato di destinazione stia proprio utilizzando quest’app. Ecco perché promuovere i tuoi contenuti anche su questa piattaforma è un’azione strategica interessante. Inoltre esistono alcuni vantaggi allettanti offerti dalla pubblicità su Instagram: Funzionalità di targeting: con Instagram, puoi indirizzare i tuoi annunci in modo che vengano mostrati solo agli utenti che rispecchiano il tuo pubblico attuale. Quindi se il tuo... Leggi tutto

Social Media, ultima frontiera del marketing

Tecnostudi comunicazione Bologna - Ultima frontiera social
Social Media, ultima frontiera del marketing

AVVERTENZE: questo articolo è anche un omaggio alla serie tv Star Trek: parleremo di cose serie, tranquilli, ma ci divertiremo a farlo con uno stile un po’ particolare ;-) Giornale di bordo del capitano. Data astrale 20 gennaio 2018 Lo spazio che oggi viene definito “marketing” ci risulta ancora un orizzonte da scoprire. Molti avventurieri hanno cercato la fine di questo immenso universo, ma possiamo quasi dire con certezza che fino a quando la creatività e la razionalità umana avranno capacità di evolversi, non esisterà questo limite. Negli ultimi anni astrali una nuova forza cosmica ha aperto nuove traiettorie per i naviganti del marketing: la galassia dei social network, dove anche le migliori flotte con gli equipaggi più esperti possono perdersi e compiere errori irreparabili. Questa è la nostra esperienza a memoria di chi come noi volesse affrontare questa sfida con successo. Analizzare ed esplorare Come suggerisce il secondo ufficiale Data, “La base della saggezza è dire: non lo so”. Abbiamo imparato dalle nostre avventure al fianco delle aziende che hanno scelto la nostra flotta, che prima ancora di fare pianificazioni e strategie, di produrre proiezioni e di predire risultati, è importante ammettere che non sappiamo nulla fino a quando non lo abbiamo elaborato con l’esperienza... Leggi tutto

Un marketing a prova di k.o.: se Rocky Balboa fosse un imprenditore

Tecnostudi Comunicazione Bologna marketing
Un marketing a prova di k.o.: se Rocky Balboa fosse un imprenditore

Cosa c’entra Rocky Balboa con il marketing? Almeno una volta nella vita tutti abbiamo affrontato una sfida al ritmo di Eye of the Tiger, ma questo, ci spiace, non è l’argomento di oggi. Dobbiamo partire da un altro presupposto: ogni impresa all’inizio è un po’ come Balboa. O come Stallone, se preferite: come il suo personaggio più amato, infatti, anche Sylvester Stallone prima di diventare uno degli attori più pagati degli ultimi quarant’anni, era un Signor Nessuno. L’esordio di un’azienda nel competitivo mondo del marketing può essere difficile, costellato da fallimenti, piccole vittorie e tanta fatica: sì, è come salire per la prima volta su un ring. Allora quale allenatore migliore di Rocky per affrontare le sfide del mercato?   Sfrutta i mezzi a tua disposizione Dal primo episodio fino al quinto della saga cinematografica, la parte fondamentale della trama è costituita dall’allenamento di Rocky: il nostro pugile, spesso senza un soldo in tasca, si allena al massimo correndo in spiaggia e per la città di Philadelphia, dando pugni alle carcasse di animali in una cella frigorifera, saltando la corda o sollevando travi, rincorrendo galline. Se hai una piccola o media impresa non avrai probabilmente grandi strumenti a disposizione per fare marketing, né grossi budget,... Leggi tutto

Perché il remarketing è una strategia vincente durante le Feste natalizie

Tecnostudi Comunicazione Bologna - remarketing
Perché il remarketing è una strategia vincente durante le Feste natalizie

Uno degli incubi peggiori per un brand con un e-commerce è quello legato all’abbandono del carrello: non è sempre facile individuarne la causa, ma spesso questa è legata al fatto che il potenziale cliente durante la fase d’acquisto viene interrotto o distratto. La durata dell'attenzione online è di circa cinque secondi, quindi è facile perdere l’interesse durante la navigazione sul web.   Nel periodo delle feste natalizie, quando l’impulso dello shopping compulsivo conquista la maggior parte di noi e durante le quali veniamo sommersi da offerte e promozioni, è facile passare da un e-commerce all’altro dimenticando in fretta quello che fino a qualche secondo prima era finito nella nostra wishlist.   Per i brand si tratta di una vera e propria sfida che ha inizio ben prima del mese dicembre: ma come fare in modo che un utente che sta visitando il nostro shop online, non si dimentichi di noi tra uno zapping online e l’altro?   La soluzione c’è: remarketing, gioia e dolore dell’advertising digitale. Ma non perdiamo altro tempo, le feste si avvicinano: ecco quattro strategie collaudate di remarketing che vi permetteranno di trasformare i vostri potenziali clienti in acquirenti.   Crea annunci diversi Ricorda, all'interno del tuo target, per quanto possa essere piccolo, ci sono... Leggi tutto

Influencer Marketing: gli errori da non fare MAI

Tecnostudi comunicazione Bologna - influencer marketing
Influencer Marketing: gli errori da non fare MAI

Se credi che influencer marketing sia uguale a fashion blogger, youtubber e poco altro, è l’ora di farti una cultura su questa disciplina: sì, l’influencer marketing è una disciplina vera e propria e non si improvvisa. Il perché ce lo dicono i dati: secondo AdWeek, il 94% dei marketer che utilizzano le strategie di marketing con influenti ritiene che siano efficaci. Uno studio invece condotto da Ogilvy e Google ha rilevato anche che il 74% degli acquisti viene influenzato dal passaparola: quello che insomma fanno oggi gli influencer. Sfortunatamente, nella fretta di adottare una strategia di influencer marketing, alcuni brand commettono errori a volte piuttosto grossolani. Se non vuoi anche tu perderti tra telefonate, blogger day, liste infinite di email e microinfluencer e vip, scopri con noi cosa non devi assolutamente fare prima di avviare una campagna di influencer marketing.   1 - Non conosci il tuo pubblico Se non conosci veramente il tuo cliente, non sarai mai in grado di creare un'efficace strategia di influencer marketing a lungo termine. È importante conoscere le abitudini di acquisto, le informazioni demografiche, i comportamenti sociali del tuo potenziale consumatore prima di individuare gli influencer con cui lavorare. Inoltre, in questo modo, sarai in grado di... Leggi tutto

Social fail da incubo

Tecnostudi comunicazione Bologna - social media epic fail
Social fail da incubo

Qualcuno ha detto Halloween? Streghe, fantasmi e vampiri sono poca roba: per chi lavora come noi nel marketing digitale non c’è mostro, incubo, orrore più grande dell’epic fail! E dove si annidano gli incubi peggiori per noi digital strategist? Nei social network, laddove tutto ciò che viene detto o fatto lascia una sua traccia per sempre. Ok, ne conveniamo: questo articolo sta prendendo una piega inconsueta, ma vi assicuriamo che quello che stiamo per raccontarvi è il compendio dei nostri peggiori incubi!    Il mattino ha l’oro in bocca… Really? Facebook ha introdotto ormai da anni la possibilità di programmare i post: eppure esistono pagine aziendali che ancora pubblicano ad orari impensabili senza valutare quali siano realmente i momenti della giornata in cui il loro pubblico è più disponibile a leggere e condividere un post. Un post su Facebook alle prime luci dell’alba è per noi inquietante quanto Jack Nicholson che batte a macchina “All work and no play makes Jack a dull boy” in Shining! Perciò ricordate: Keep Calm e Programmate!   Non guardare quel post! L’importanza delle immagini è un concetto che non è affatto scontato nel mondo dei social network: per questo gran parte della sfida di una web agency con un cliente ruota... Leggi tutto

Il nostro sito fa uso di Cookies per memorizzare alcuni tuoi dati e per offrirti la migliore esperienza di navigazione. Nella nostra Cookie Policy (link alla policy) puoi vedere tutti i cookies che utilizziamo e come esercitare i tuoi diritti in base al regolamento UE 2016/679 (GDPR). Cliccando sul pulsante accetti l’utilizzo dei Cookies per il nostro sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi