fbpx

QUARANTA OBIETTIVI PER
I NOSTRI 40 ANNI

40 anni è un bel traguardo.

A 40 anni si è abbastanza giovani da avere ancora mille obiettivi da realizzare, mille sogni, mille giuste aspettative su ciò che ci attende. Ma si è anche abbastanza navigati da sapere quali sono i più importanti tra di essi, quali sono i sogni che davvero ci fanno battere il cuore e su quali aspettative vogliamo davvero puntare.

40 in caratteri romani si scrive XL.  
XL come grande, fuor di misura. Fuori dagli schemi.

E allora festeggiamoli alla grande questi 40 anni. Diamoci grandi obiettivi da raggiungere nei prossimi 40 che ci aspettano e impegniamoci con entusiasmo.
Come abbiamo sempre fatto, altrimenti non saremmo qui a celebrare questo traguardo. 

Ma intanto ci siamo dati 40 obiettivi per questo 2019, 40 modi per festeggiare il nostro percorso, aiutare il prossimo, rendere questo mondo un po’ più green e nel contempo anche divertirci un sacco.

Sarete dei nostri?

I nostri obiettivi

CI DEDICHIAMO A CIÒ CHE SAPPIAMO FARE MEGLIO

CI DEDICHIAMO AGLI ALTRI E ALL’AMBIENTE

CI DEDICHIAMO ALLE SFIDE

Dal nostro blog

Influencer marketing

L’influencer marketing è un fenomeno che sta subendo una grossa accelerazione negli ultimi anni: piuttosto che puntare a raggiungere direttamente i consumatori, sempre più brand scelgono di ispirare il loro potenziale pubblico con l’aiuto di celebrity, esperti, ambassador, blogger e vip.

E tu hai una mucca viola nel tuo business?

Seth Godin è uno dei più autorevoli pensatori nell’attuale panorama dell’economia e del management. È un imprenditore di successo, tiene conferenze e, tra un libro e l’altro, genera idee a flusso continuo in uno dei blog più visitati del pianeta. È fondatore e CEO di Squidoo. Il suo blog è tra i più letti e linkati del mondo e non solo nel campo del business: è uno dei cento più visitati in assoluto.

Come convertire le interazioni web in risultati di vendita

Quando si parla di Web le metafore più ricorrenti sono “rete”, “mare”, “oceano”: questo campo semantico in realtà ha dietro un comune errore di valutazione, quello che porta spesso le aziende a pensare che l’approccio marketing corretto al mondo di Internet sia quello di gettar l’amo e attendere che gli utenti abbocchino.

Perché il neuromarketing è lo strumento migliore per le pmi

Cosa sia il Neuromarketing lo abbiamo visto in alcuni articoli precedenti, ma qui vorrei accompagnarti verso la risposta ad una domanda fondamentale, ovvero: PERCHÉ IL NEUROMARKETING PER LE PMI?

Sembra una provocazione: chi ha avuto modo di approfondire queste tematiche dovrebbe aver ben chiaro quali siano i plus che tale disciplina può portare al proprio business, ma non è scontato che chi gestisce una PMI senta la necessità di approcciare una metodologia così innovativa per migliorare le performance della propria comunicazione.

Perché il catalogo aziendale è importante per il tuo marketing

Nel 1872 Montgomery Ward, un piccolo imprenditore statunitense, divenne celebre per quello che sarebbe diventato uno degli strumenti più utilizzati dal marketing: il catalogo. Raccolse infatti in un unico foglio un elenco della merce che il suo negozio vendeva e lo spedì ai consumatori più lontani: oggi una grande catena statunitense porta il nome di Montgomery e i suoi cataloghi sono diventati molto celebri.

Cosa è il Neuromarketing: dove le neuroscienze incontrano il marketing

Oramai una cosa è certa: siamo nel pieno di un cambio di paradigma epocale per la società. I mercati sono diventati fluidi, i luoghi degli acquisti sono ormai dovunque, nel mondo fisico e in quello digitale, e la persona/consumatore muta i propri comportamenti in funzione dei contesti in cui si trova (Effetto Framing).

Bologna

Via Ferrarese 65, 40128
+39 051 352666

P.IVA e C.F. IT02141330379
R.E.A. BO 253189
Capitale sociale € 10.400 i.v.
PEC: tecnostudi@pec.it
EMAIL: tecnostudi@mptstudi.com

 

 

 

Pin It on Pinterest

Share This